Comune di Lapio, © 2017 Sito web Realizzato da Studio K s.r.l. - Tutti i diritti riservati.
Pietro Antonio Gilberti PDF Stampa E-mail

Pietro Antonio Gilberti

Nacque a Lapio il 5 aprile 1843 da Gabbriello e da Mariannina De Musis. Il padre esercitava il mestiere di calzolaio alla Porta de Piedi e, con intelligenza e perspicacia, partecipava alla vita pubblica, ricoprendo più volte la carica di decurione.

Laureatosi in Sacra Teologia, il giovane Pietrantonio si dedicò all'insegnamento e si fece apprezzare ben presto comè latinista e come saggista.

Scrisse dei carmi, tra i quali celebre è quello sulla scoperta dell'America: "Ardua super americanas oras Christofori Columbi inventa carmen in italicos translatum numeros", del 1879. L'argomento, in ritardo di secoli, era in quel periodo di attualità per la insorgenza del fenomeno migratorio e diede all'autore l'occasione di dar prova di padronanza della lingua latina e di una purezza di stile oraziana. Apparentemente ingenuo, invece, è il suo Saggio critico, "Gli opuscoli del Ve Celestino", del 1894, ma occorre considerarlo nell'ampio contesto della Questione Romana.Si hanno notizie di altri lavori, i quali, però, sono andati dispersi, come tutte le opere a carattere scolastico.

 

Bussola della Trasparenza

Verifica in tempo reale:

- Selezionare la tipologia "Comuni"
- indirizzo: portali.studiok.it/lapio

oppure

clicca qui per aprire l'immagine

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Chiudi acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.